Non ci sono articoli nel tuo carrello

Stampante 3d Economica

Con una stampante 3D economica pensare in 3D è facile.

stampanti 3d economiche          

Le stampanti 3D economiche rappresentano un tassello importante nell’evoluzione della stampa 3D: in questi anni, le tecnologie additive hanno vissuto un intenso percorso in termini di volumi di costruzione, di prestazioni e di materiali. Si sono progressivamente spostate dall’ambito della prototipazione rapida di parti estetiche a quello di pezzi funzionali per arrivare talvolta alla produzione rapida; non è questo il caso delle stampanti 3D MakerBot, ma già con una stampante 3D Stratasys, come le Stratasys Fortus, è possibile ottenere oggetti finiti.

          

Il mercato sta cambiando rapidamente e vede l'introduzione di diversi modelli di stampanti con prezzi molto diversi tra loro. Energy Group riveste il ruolo di partner dei propri clienti, per contribuire a fare chiarezza sulla stampa 3D e su tutte le possibilità legate al mondo delle stampanti 3d economiche: da un lato per riportare un po’ alla realtà le informazioni talvolta ‘fantasiose’ presentate dai media, dall’altro per eliminare i troppi pregiudizi che ancora permangono nella mente dei progettisti rispetto a questi sistemi e soprattutto comprendere appieno l’uso di queste tecnologie, le ripercussioni che stanno determinando sia sulla progettazione sia sulla produzione, il modo in cui le diverse fasi di sviluppo dei prodotti vanno affrontate alla luce delle possibilità offerte e dalla logica operativa dai sistemi additivi, in numerosi aspetti molto differenti dalle tecnologie ‘convenzionali’.

          

Presso la sede di Bentivoglio (Bologna), dove esiste una sala dedicata alla stampa 3D, organizziamo anche corsi di design per il digital manufacturing destinati a tutti coloro che vogliono capire l’uso e le potenzialità di una stampante 3D. Ad esempio, uno dei temi trattati in un corso della durata di una o mezza giornata, a seconda del tipo di utente, è incentrato sul modo in cui va adattata la progettazione se la produzione è realizzata con la stampa 3D. Infatti, le cose cambiano in maniera significativa nel caso si voglia ottenere un prototipo o un pezzo definitivo: in quest’ultimo caso, progettando in funzione della produzione additiva, è possibile non solo ottimizzare il risultato, ma farlo riducendo i tempi complessivi, i tempi macchina, il consumo di materiale e così via.

          

L’esperienza quasi ventennale che Energy Group ha maturato nel mondo del CAD facilita la comunicazione con i progettisti. Se vuole fare innovazione, è importante che chi progetta non si limiti a ciò che conosce, ma si abitui a pensare in modo differente, anche in funzione delle potenzialità della stampa 3D e della rapida diffusione nel mercato che avranno le stampanti 3d economiche.

I nostri esperti sono a tua disposizione per una valutazione delle tue esigenze e per farti conoscere i prodotti Makerbot

Contattaci